AREE DELLA CAFFARELLA IN PERICOLO !!!

Sollecito alla Sindaca Virginia Raggi

SOLLECITIAMO LA SINDACA VIRGINIA RAGGI A NON TARDARE OLTRE NEL RISPONDERE ALL'INTERROGAZIONE D'INIZIATIVA POPOLARE  

 

L'art. 8, comma 5 dello Statuto di Roma Capitale recita testualmente:

Gli appartenenti alla comunità cittadina presentano interrogazioni e interpellanze al Sindaco, depositandone il testo, con non meno di duecento sottoscrizioni, presso il Segretariato Generale. Il Sindaco, entro e non oltre sessanta giorni, risponde per iscritto e invia copia delle risposte alle Consigliere e ai Consiglieri Capitolini. 

Ciò purtroppo non si è verificato per l'interrogazione d'iniziativa popolare consegnata il 21 giugno scorso dall'associazione di volontariato Comitato per il Parco della Caffarella nelle mani del Direttore del Segretariato Generale del Comune di Roma e protocollata con il n. 1/2017.  

519 sono stati i cittadini sottoscrittori dell'interrogazione, le cui firme sono state tutte certificate dall'Ufficio Elettorale, essi chiedevano alla Sindaca di rispondere in merito alle aree della Caffarella di enorme valore storico-artistico-naturalistico, con accesso da via Appia Antica, espropriate nel 2005 e poi dal 2007 lasciate in detenzione precaria agli ex proprietari, nonchè sullo stanziamento di 1.000.000 di euro per interventi di manutenzione del Parco, stanziati 6 anni or sono, ma mai spesi. Il 21 agosto scorso sono scaduti i 60 giorni previsti dallo Statuto per la risposta, ma questa, nonostante i nostri  tre solleciti del 14  e 28 settembre e del 16 ottobre, non è mai pervenuta.

Invitiamo pertanto i cittadini a sollecitare questa risposta inviando una e.mail (di cui alleghiamo una bozza) alla Sindaca. Più e.mail invieremo, maggiori saranno le possibilità che la Sindaca finalmente risponda.

 

Saluti Caffarellari.

La presidente - Rossana De Stefani

 

Si allega bozza di e.mail da completare con nome e cognome e inviare all’indirizzo che troverete in intestazione.

BOZZA EMAIL

Per quanti volessero maggiori informazioni sull’interrogazione  suggeriamo il link http://sangiovanni.romatoday.it/appio-latino/caffarella-espropri-petizione-popolare-raggi-.html

 

Per saperne di più sul problema delle aree della Caffarella espropriate e lasciate in detenzione precaria e per l'invio dell'e.mail alla Sindaca, vai sul link seguente di Carte in Regola che ringraziamo per la diffusione della nostra iniziativa

http://www.carteinregola.it/index.php/comitato-parco-caffarella-sindaca-raggi-rispondi-allinterrogazione-dei-cittadini/

 

Risposta della Sindaca Raggi alla nostra interrogazione di iniziativa popolare

Risposta della Raggi

 

 

Interrogazione alla Raggi

Dopo le promesse...il silenzio!

Caffarella, cinquecento cittadini chiedono conto alla Raggi: "Cosa facciamo con gli espropri?"Caffarella, dopo le promesse sei mesi di silenzio: così il Comune rischia di perdere una parte del parco!

 

LEGGI L'ARTICOLO

 

 

 http://sangiovanni.romatoday.it/appio-latino/caffarella-espropri-petizione-popolare-raggi-.html

 

 

 

archeologia nel parco della caffarella1

Approvato il piano di assetto

Approvato il Piano d'Assetto del Parco dell'Appia Antica

Dopo ben 14 anni di attesa la Giunta Regionale del Lazio ha approvato nella seduta odierna il Piano d’Assetto del Parco Regionale dell’Appia Antica che permette ai vincoli di diventare norme condivise da tutti e di non operare più in regime di salvaguardia. Finalmente si compie un passo decisivo verso la “normalità” ora il Piano d’assetto verrà esaminato dal Consiglio regionale che dovrà approvarlo in via definitiva. Si tratta di un piano di notevole complessità, che affronta molti aspetti cruciali per la tutela del territorio: la perimetrazione; le connessioni ecologiche con le altre aree protette; la valorizzazione compatibile del patrimonio archeologico; le attività incompatibili e le soluzioni per il loro allontanamento e/o sostituzione; le relazioni con le infrastrutture stradali e ferroviarie; la funzione imprescindibile dell'agricoltura sostenibile; la fruizione e il ruolo fondamentale, per la città che si affaccia sul Parco, di spazi verdi come l'area degli Acquedotti, la Valle della Caffarella e la tenuta di Tor Marancia. Era ora

 

COMUNICATO REGIONE LAZIO

 

Mappa del Parco dellAppia Antica 002

 

Delibera aree espropriate in Caffarella

 

Il 31 gennaio è stata approvata all'unanimità dal Consiglio del VII Municipio (che ringraziamo) la Delibera sulle aree della Caffarella espropriate e lasciate dal 2004 gratuitamente agli ex proprietari. Ora tocca all'Assessorato Comunale al Patrimonio intervenire rapidamente per liberare le aree dagli occupanti abusivi. Un altro successo dei cittadini. Leggi la Risoluzione.

 

DELIBERA

 

Proposta di risoluzione aree espropriate 31 1 2017 1

Proposta di risoluzione aree espropriate 31 1 2017 2

Proposta di risoluzione aree espropriate 31 1 2017 3

Notizie flash

Facebook Box