528 cittadini chiedono l’apertura di S. Urbano

 

 

 

Mercoledì 13 novembre u.s. è stata consegnata agli assessori comunali Flavia Barca e Luigi Nieri, al commissario dell’Ente Parco Mario Tozzi e al Sovraintendente archeologico di Roma la petizione su S. Urbano, sottoscritta da 528 cittadini. La petizione, proposta dal Comitato per il Parco della Caffarella, chiede l’apertura immediata della splendida  chiesa paleocristiana di S. Urbano, costruita sul tempio pagano dedicato a Cerere e Faustina, da anni inspiegabilmente chiusa al pubblico dopo un lungo restauro pagato dai contribuenti romani.

 

Sempre nella petizione i cittadini comunicano che il Comitato per il Parco della Caffarella si offre di aprire volontariamente il monumento effettuando visite guidate gratuite.

 

Leggi il testo della petizione

 

 

 

232total visits,1visits today